foto6

Possiamo affermare senza possibilità alcuna di essere smentiti che il patrimonio culturale dell’India è enorme. Paese con una tradizione millenaria alla spalle , ha saputo sviluppare in maniera eccelsa e con una creatività unica qualsiasi manifestazione dell’essenza umana.

L’India è un subcontinente che si estende dai contrafforti Himalayani sino alle foreste tropicali del sud . Questa diversità ambientale insieme ad influenze esterne e contaminazioni di ogni tipo , hanno generato una cultura unica al mondo per diversità espressiva ed equilibrio emozionale.

La  musica.

L’ elemento culturale che ne marca fortemente l’identità  è rappresentato senza dubbio dalla musica. Chiudere gli occhi e lasciarsi immergere dal fluido suono del sitar delle tabla o dell’armonium , significa essere catapultati all’istante nelle magie di questo paese tradizionale.

La  danza.

La danza rappresenta un lunghissimo filo rosso che unisce il nord al sud del paese. Le movenze fluide , l’estasi dei volti e la potenza dei significati modellano un unicum di sensazioni e vibrazioni.

Ma se le antiche danze ripropongono da migliaia di anni una tradizione inestinguibile , le nuove coreografie della moderna “ Bollywood “ trasmettono quell’energia e quella voglia di vivere ormai al tramonto in tutto l’occidente.

L’architettura

Chiunque visiti questo straordinario paese non può non rimanere affascinato dalla suntuosità o dalla varietà dell’architettura indiana. Basti pensare ai coloratissimi templi del sud i “ gopuram “od al famosissimo Taj Mahal in stile prettamente islamico . od  al sito archeologico-religioso di Hampi

per comprendere come questa non uniformità espressiva debba essere considerata come una ricchezza che nessun altro paese al mondo può rivendicare.

Il  cibo.

Diffuso e conosciutissimo in ogni parte del mondo il cibo indiano è sinonimo di “spezie “. Dal cumino al cardamomo  , dalla curcuma alla cannella il cibo indiano riesce, attraverso una sapiente mistura di tutte le spezie a sua disposizione , a far assaporare gli odori che si diffondono dalla più umile bancarella al più lussuoso dei ristoranti.

La lingua.

Quello della lingua in India è un fenomeno che non trova corrispondenti in nessuna altra parte del mondo. La lingua ufficiale è l’hindi , ma esistono circa 30 lingue ufficialmente accreditate e più di 2000 dialetti. Sono inoltre presenti a dimostrazione della significativa mescolanza etno-culturale lingue che provengono dai ceppi indo-europeo , dravidico , tibetano e birmano. Infine è diffusissimo l’inglese che ha rappresentato e rappresenta uno dei più importanti elementi che hanno determinato l’unità politica ed amministrativa dell’India.

Recent Comments

0 comments

 
Commenta